2014: Apple TV con Chip A7

2014: Apple TV con Chip A7

Dispositivo strano l’Apple TV. Non si può certo annoverare tra i grandi successi della Mela, anzi. Si tratta di un dispositivo che, nonostante la sua apparente convenienza (poco più di un centinaio di euro), non è mai entrato nel cuore degli appassionati. Per molti versi è stato percepito come un modo per rendere Smart TV compatibili con AirPlay televisori che in realtà non lo sarebbero di partenza. Stop, niente più di questo. Nonostante ciò, però, a Cupertino cominciano a lavorarci e forse il prossimo anno potrebbe arrivare una versione super potenziata.

Parliamo di un’Apple TV che potrebbe montare come processore lo stesso A7 che si trova adesso in dotazione all’iPhone 5S e all’iPad Air. Un salto di qualità notevole per il piccolo scatolotto della Mela. Secondo quanto riportato dall’analista Ming-Chi Kuo della KGI Securities, infatti, nel 2014 sarebbe prevista la produzione di ben 8,2 milioni di unità della Apple TV. Nonostante questo, però, il successo del dispositivo rimane in dubbio. Occorrerebbe una decisa rinfrescata ai contenuti, che anche in America sono comunque limitati all’iTunes Store e poco altro. Tempo fa si era parlato di un’Apple TV compatibile con i giochi per iPhone e iPad, divenendo così una sorta di avversaria almeno per la Wii di Nintendo, ma questa idea non si è mai concretizzata.

Ci sarebbe un altro motivo per aggiornare la Apple TV: infatti si continua a parlare della iTV, ovvero la reale Smart TV che la Mela starebbe preparando per il 2015 o 2016. Se ne parla da anni e i dubbi sulla sua esistenza sono molti, ma se arrivasse sul mercato, non pensate che un’Apple TV all’altezza sarebbe una valida alternativa per coloro che non potranno permettersi l’intero televisore nuovo?

2014: Apple TV con Chip A7