4G LTE Italia, Tim: problemi per l’iPad 3?

800px-The_New_iPad_box

Con il mese di novembre l’LTE dovrebbe arrivare anche in Italia. Cosa accadrà all’iPad di terza generazione presentato lo scorso 7 marzo? Andiamo con ordine. Nelle ultime due settimane sia la Tim che la Vodafone hanno annunciato la messa in funzione, per gli utenti, della nuova connettività 4G LTE.

Per quanto riguarda la Vodafone, la sperimentazione partirà il 7 novembre in Val D’Aosta e, dunque, sarà disponibile per un numero limitato di utenti. La Tim, invece, è pronta a fare la cose in grande: da novembre, infatti, la connessione LTE 4G sarà disponibile in via sperimentale a Napoli, Roma e Milano. Tre delle più grandi città d’Italia, dunque, saranno interessate dalla nuova connessione veloce che, seppur in ritardo, si prepara ad arrivare anche in Italia.

Tutti sono in attesa di sapere se l’iPad di terza generazione funzionerà con la nuova LTE italiana oppure avrà gli stessi problemi riscontrati in Australia. Pochi mesi dopo l’uscita dell’iPad 3, infatti, molti esperti del settore sottolinearono le difficoltà che proprio l’iPad 3 avrebbe avuto nei confronti dell’LTE italiana: questione di frequenze, si disse. Fra pochi giorni potremmo verificare di persona, con buona pace di San Tommaso…

Nessuna difficoltà dovrebbe esserci, invece, per l’iPhone 5 su cui è stato installato un differente sistema di connessione all’LTE in grado di utilizzare un maggior numero di tipologie di frequenze. Lo stesso dicasi per l’iPad Mini e per l’iPad di quarta generazione introdotto per ovviare ai numerosi problemi dell’iPad 3. Insomma, a quanto pare gli unici sfortunati utenti Apple saranno proprio coloro i quali hanno acquistato l’ormai vecchio Nuovo iPad.