Android è come l’Europa: parola di Tim Cook

cook_hero20110204

In una recente intervista al Wall Street Journal, Tim Cook è ritornato su uno degli argomenti preferiti della Apple: Android ed il suo ruolo – ca va sans dire – di nemico assoluto. Non che il CEO attuale della Apple sia solito utilizzare i toni aggressivi tanto cari a Steve Jobs ma, pur con estrema pacatezza, proprio Tim Cook ancora una volta ha voluto ribadire l’estremo sdegno con cui l’intera azienda di Cupertino guarda al sistema operativo ideato da Google e, secondo il Jobs pensiero, copiato platealmente da iOS.

Questa volta le parole del numero 1 della Mela sono arrivate ad inquadrare Android come diverso e più dannoso anche di Windows. Ecco uno stralcio dell’intervista rilasciata da Tim Cook al WSJ:

<<Windows costituiva un unicum. Android è come l’Europa. L’Europa era un nome che qualcuno ha tirato fuori per spiegare agli americani un raggruppamento di stati che tuttavia erano diversi dagli Stati Uniti. Era un’altra cosa. Android è fatto di cose diverse. Quante utenti Kindle sanno di usare un dispositivo Android? E guarda a quel che sta facendo Samsung per personalizzare i dispositivi, aggiungendo sempre più software. Penso ci sia una differenza come dal giorno alla notte, e che non ci siano paragoni>>.

Insomma, seppure ormai il sistema operativo di Big G sia la realtà più diffusa fra i sistemi operativi mobili, la Apple rivendica con forza il ruolo che ancora una volta ha avuto per ciò che riguarda l’evoluzione dell’intero mondo dell’hi-tech. Punti di vista, certo, che gli esperti del settore non possono che tenere nella giusta considerazione.

 

cook_hero20110204