App Store, Mondiali 2014: notizie, commenti e gossip

insigne_nazionale_conferenza

Mancano 7 giorni ai Mondiali 2014 che si svolgeranno in Brasile per circa un mese: stiamo parlando dell’evento sportivo più importante al mondo, un evento che riesce a far confluire su di se tutte le attenzioni del circo mediatico.

I Mondiali di calcio rappresentano interessi milionari, che partono dalla Federazione Sportiva Internazionale ed arrivano fino agli investimenti sempre più ingenti dei grandi sponsor. Una guerra di marchi, loghi ed immagini che fanno dei Mondiali qualcosa che con il calcio c’entra davvero poco.

Mentre la stampa discute delle presunte irregolarità sulla selezione del Qatar per i Mondiali 2022 (i calciatori giocherebbero con temperature sopra i 50 gradi), un’altra parte dell’opinione pubblica si sta concentrando sulle grandi contestazioni che il popolo brasiliano sta portando avanti per contrastare l’enorme macchina economica sorta attorno ai Mondiali che prenderanno il via dalla città di San Paolo.

I Mondiali, però, fra pochi giorni diventeranno realtà ed allora di sicuro tutti dimenticheranno i problemi reali e concreti del Brasile per seguire ossessivamente l’incedere della palla fra i piedi degli strapagati calciatori.

I Mondiali di quest’anno – è pacifico – saranno i Mondiali del web: il mondo social è pronto all’evento e l’App Store per iPhone ed iPad è già pieno di applicazioni ad hoc per seguire tutte le sfide in diretta con commenti e racconti testuali. I device mobili saranno lo strumento in più per commentare in tempo reale azioni dei giocatori e scelte dei tecnici.

Un’occasione per mutare il rapporto fra spettatori, calcio e tv. Sullo sfondo, come detto in incipit, soldi, appalti, sponsor e… miseria.

 

insigne_nazionale_conferenza