Apple 2012: Siri è in grado di raddoppiare il traffico dati

730px-Iphone_4G-2

E’ senza dubbio Siri l’oggetto del desiderio che ha spinto tanti acquirenti a virare verso il nuovissimo iPhone 4S, presentato lo scorso ottobre. Siri, il riconoscitore vocale della Apple, al momento parla solo tre lingue ma nel corso del 2012 dovrebbe arrivare anche in Italia.
Al momento poco o niente si sa circa la data della sua diffusione nello stivale, intanto dagli Stati Uniti arrivano dati a dir poco incoraggianti per l’azienda di Cupertino. In America, infatti, è stata subito Siri mania tanto è vero che gli utenti hanno quasi del tutto abbandonato il tocco delle dita per gestire il proprio smartphone.
A questo fa subito eco un aumento considerevole del traffico dati generato dall’iPhone di ultima generazione. La società Arieso, infatti, ha diffuso un dato secondo cui chi utilizza il modello 4S arriva a generare anche il doppio del traffico rispetto ai possessori di iPhone 4 ed il triplo di quelli che usano un iPhone 3G.
Il dato è stato raccolto su di un campione di circa 1 milione di utenti di un popolare network europeo: ogni domanda posta a Siri è in grado di produrre 64 KB di dati fino ad un totale di 35 MB al mese. Se questo dato venisse confermato anche in veste ufficiale, alla Apple non resterebbe che sviluppare al più presto il riconoscitore vocale anche per le altre lingue più diffuse del globo.
Considerando il grado di maniacalità di noi italiani, infatti, un’applicazione del genere potrebbe rivoluzionare il modo di utilizzare il cellulare, ed aumentare vistosamente le vendite di iPhone 4S in barba alla crisi.