Apple: arriva entro l’anno la ricarica wireless per iPhone

800px-Apple_Headquarters,_Cupertino,_California

Da alcuni mesi si parla con insistenza della ricarica wireless e finalmente Apple e Samsung hanno deciso di investire seriamente sullo sviluppo di questo progetto. Probabilmente le due aziende hanno capito che non è più tempo di scherzare all’indomani del MWC di Barcellona durante il quale aziende terze hanno presentato alcune soluzioni per ricarica wireless dell’iPhone

Il 2013, dunque, potrebbe essere l’anno adatto per rivoluzionare i tradizionali sistemi di ricarica dello smartphone ed ancora una volta la Apple potrebbe fare da apripista nello sviluppo in serie di una nuova tecnologia associata all’iPhone.

Il caricatore con cavo USB potrebbe, dunque, andare presto in pensione pochi anni dopo l’imposizione degli organismi internazionali che hanno eliminato di fatto i caricatori degli anni ’90. Ovviamente, però, non è il caso di generalizzare: i primi caricatori wireless firmati Apple e Samsung andranno ad equipaggiare soltanto i device top di gamma mentre gli smartphone di fascia medio/bassa continueranno ad essere alimentati con i metodi tradizionali.

Insieme allo sviluppo dei nuovi caricatori, la Apple starebbe lavorando anche allo sviluppo di batterie con durata maggiore: il progetto non è facile da realizzare perché i processori sono sempre più potenti e l’obbiettivo è realizzare device sempre più leggeri. In compenso, realizzare una metodologia di ricarica wireless eviterebbe l’ormai fastidiosa presenza del cavo bianco tipico dei device a marchio Mela.

Occorre continuare a correre per restare al passo con i tempi, questo Apple lo sa bene. Vedremo chi arriverà prima fra l’azienda di Cupertino e la Samsung. La battaglia, anche nel 2013, va avanti su più fronti!

 

800px-Apple_Headquarters,_Cupertino,_California