Apple avrà lunga vita: almeno 100 anni secondo The Economist

the economist

Apple vivrà 100 anni. L’augurio, anzi la profezia, arriva direttamente da The Economist. La rivista economica, infatti, per celebrare i 100 anni dalla nascita di IBM, che si festeggeranno la prossima settimana, ha studiato le principali aziende che operano nell’ambito della tecnologia e dell’informatica, per verificare quali vivranno 100 anni. I risultati sono chiari: Apple ce la farà, Microsoft no, Google forse.

Secondo lo studio di The Economist si vive a lungo con semplicità e grandi idee, proprio come ha fatto IBM. L’azienda statunitense è passata dalla vendita all’erogazione di servizi, facendone un suo punto di forza, e per questo è uscita indenne dopo 100 anni di grandi cambiamenti dal punto di vista tecnologico. Apple segue la stessa filosofia e per questo, secondo lo studio, avrà lunga vita. Proprio come IBM, l’azienda di Cupertino ha utilizzato una tecnologia esistente per produrne una versione semplificata, accessibile a tutti. Una strategia decisamente vicente.

Microsoft, invece, non ce la farà. L’azienda di Redmond ha soltanto Windows che sembra perdere colpi e compatibilità rispetto alle tecnologie di ultima generazione. Stesso discorso, secondo The Economist, per Dell e Cisco.

Per Google non tutto è perduto. Al momento, però, il celebre motore di ricerca sembra troppo dipendente dalla ricerca e da Adsense. Facebook e Amazon, infine, possono vivere a lungo, purché non si leghino a uno specifico dispositivo, ma si semplifichino.