Apple, caricabatteria difettosi: come sostituirli gratis

Apple, caricabatteria difettosi: come sostituirli gratis

Non è la prima volta che i dispositivi di Apple presentano qualche difetto. Del resto è un avvenimento che capita anche ai concorrenti. Occorre dire, però, che la Mela di Cupertino ha sempre provveduto a porre rimedio a queste sue rare mancanze, per cui non si può certo dirsi insoddisfatti della cosa. Lo stesso pare sia avvenuto di recente con i caricatori per iPhone.

I modelli prodotti tra l’ottobre 2009 e settembre 2012 potrebbero guastarsi e surriscaldarsi, rappresentando quindi un pericolo per l’utente. Si tratta di una situazione molto seria a parole, ma in realtà pare che le possibilità che davvero questi caricatori (quelli lunghi di forma esagonale, per intenderci) diventino pericolosi, sia estremamente remota. Per non correre rischi, però, Apple ha comunque deciso di sostituirli.

Per sapere se il vostro caricatore corre qualche rischio, prima di tutto dovete fare mente locale e pensare al tipo di iPhone che possedete. Se si tratta di un modello dal 3GS al 4S, allora vale la pena controllare. Gli iPhone 5, per esempio, sono già fuori target. In secondo luogo dovete controllare le scritte poste sulla zona grigia del caricatore, immediatamente accanto alle barre elettriche. Se il modello riportato è l’A1300, allora occorre sostituire il caricatore. Questo è possibile farlo in qualsiasi Apple Store o Apple Retailer ufficiale. È sufficiente portare l’oggetto e anche l’iPhone, in quanto sarà necessario registrarne alcuni dati sul database di Apple. A quel punto il caricatore sarà sostituito in maniera completamente gratuita. Nel caso non vi fossero negozi nella vostra zona, allora potrete contattare direttamente la Mela che provvederà ad organizzare la spedizione a sue spese.

Apple, caricabatteria difettosi: come sostituirli gratis