Apple: come utilizzare iBeacon

Apple: come utilizzare iBeacon

Chi segue quotidianamente i “fatti” di casa Apple, conoscerà bene la tecnologia iBeacon. Si tratta del nome ufficiale che la Mela ha dato alla sua nuova tecnologia di comunicazione Bluetooth Loe Energy, ovvero un sistema che consente di inviare via Bluetooth informazioni, dati e avvisi con un consumo incredibilmente limitato di energia. Questo consentirebbe di utilizzare lo standard anche con il segnale Bluetooth disattivato sul telefono, in quanto sarebbe previsto da un software proprietario di poter ricevere i dati almeno da questa fonte senza consumare quasi per nulla la batteria.

La tecnologia sarebbe già stata attivata in alcuni Apple Store americani, che la utilizzano per consegnare informazioni ai clienti a seconda di dove si trovino all’interno del negozio. Ora, però, anche produttori di terze parti potranno approfittare di quella che, secondo la visione della Mela, è la risposta degli iPhone al celebre formato NFC usato sui dispositivi Android. Tra l’altro sembra che questa tecnologia non sia limitata solamente ai prodotti della Mela, per cui anche il Robottino Verde potrebbe essere compatibile con iBeacon. Una mossa senza alcun dubbio furba da parte di Cupertino, che desidera imporre il format di iBeacon sul formato NFC, mai piaciuto ai vertici dell’azienda.

Secondo quanto riportato in un documento reso pubblico dal sito BEEKn, per adoperare su qualsiasi dispositivo la tecnologia iBeacon occorre aderire al programma Made For iPhone, ovvero la certificazione su cui la Mela punta da sempre per guadagnare sui dispositivi di altre aziende compatibili con i propri prodotti e, al tempo stesso, garantire ai propri clienti un parco accessori di qualità anche quando questi non sono sotto il diretto controllo dell’azienda di Cupertino. L’aggiunta di iBeacon al programma MFi pare sia gratuita.

Apple: come utilizzare iBeacon