Apple ID: arriva anche in Italia il doppio accesso

ICloud_in_Safari_4_on_Tiger

Arriva anche in Italia la doppia protezione ideata da Apple a difesa dei dati personali e già in uso in diversi Stati sparsi lungo l’asse terreste. Stiamo parlando di una funzionalità ideata alcuni mesi fa dall’azienda di Cupertino e finalizzata ad offrire una doppia protezione degli account Apple ID ed iCloud.

L’idea è quella di inviare un codice speciale presso un device autorizzato nel momento in cui viene effettuato per la prima volta un log-in tramite un device o pc sconosciuti ai server firmati Apple. Non è certo una novità giacché anche Google su Gmail utilizza un sistema simile.

La verifica in due fasi, infatti, al momento sembra essere un validissimo sistema per provare a mettere un freno al frequente furto delle credenziali di accesso. E’ possibile finalmente anche per gli utenti italiani abilitare tale funzionalità seguendo semplicemente le istruzioni della Apple.

Si può, dunque, scegliere se utilizzare o meno tale nuova funzione a seconda dell’importanza dei propri dati sensibili. Dopo Stati Uniti, Olanda, Russia, Messico, Austria, Brasile, Belgio, Portogallo e Polonia… è arrivato finalmente anche il turno dell’Italia.

La questione della protezione dei dati personali è una tematica che affligge gli addetti ai lavori da diverso tempo ormai. Con l’avvento del web 2.0 il problema non ha fatto che crescere e sul lungo periodo i problemi potrebbero essere di molteplice natura.

Di sicuro la Apple ha fatto un buon passo avanti nell’offrire questo tipo di protezione ma d’altro canto proprio l’azienda di Cupertino risulta ancora coinvolta nello scandalo del Datagate proprio per ciò che riguarda la diffusione dei dati personali.

 

ICloud_in_Safari_4_on_Tiger