Apple ID, si passa al Two-Step: come fare

IMac_2012

La Apple ormai non si sente più sicura: l’introduzione dell’autenticazione two-step, infatti, equipara i metodi di accesso alle sezioni personali dell’azienda a marchio Mela agli altri colossi dell’informatica. Il 2012, del resto, è stato un anno duro per Cupertino che ha dovuto fronteggiare gli attacchi hacker al sistema OS X ed il nuovo Jailbreak Evasi0n.

Proprio per questo gli ingegneri un tempo devoti a Steve Jobs hanno pensato di rivoluzionare i metodi di autenticazione degli utenti introducendo due fasi differenti, due step per l’appunto, in modo da aumentare la sicurezza dei dati personali e la tranquillità generale dell’utente.

In poche parole l’utente accederà al suo sito personale Apple ID ed inserirà la password per poi entrare nella sezione Password&Security; qui inserirà le risposte alle domande di sicurezza ed infine cliccherà proprio su Two-Step Verification. Da qui prenderà il via un processo di setup che metterà in sicurezza l’account.

A conti fatti, per accedere alla gestione del proprio account ci vorranno due fasi separate. Dopo la prima fase, il sistema invierà con un SMS il codice da inserire per superare il secondo passaggio; è prevista anche una Recovery Key per ovviare al problema che potrebbe sorgere in caso di password dimenticata.

Insomma, esistono tanti modi per mettere in sicurezza un account ma fino ad ora la Apple si era sempre detta immune da questi problemi. Uno dei cavalli di battaglia di Steve Jobs è sempre stata l’estrema tranquillità di cui potevano godere i suoi utenti. A quanto pare, per star sicuri oggi è meglio correre ai ripari!

 

IMac_2012