Apple: iPod Touch da 16 GB, poi iPhone Low Cost

overview_display_hero

Fra un’indiscrezione e l’altra ecco arrivare, quasi a sorpresa, un nuovo iPod firmato Mela. Ad ormai una settimana dal WWDC 2013, iniziano a prendere forma le prime verità della Apple anche se ben distanti da ciò che gli utenti si aspettano.

La Apple  ha infatti lanciato ufficialmente un nuovo iPod Touch da 16 GB, a differenza di quelli attualmente in commercio che offrono una memoria da 32 GB e 64 GB. La Apple, dunque, introduce un device audio più piccolo e, ovviamente, meno costoso, quasi ad evidenziare la nuova volontà di guardare anche alle fasce di pubblico con minore disponibilità economica.

Il nuovo iPod Touch non è dotato di fotocamera posteriore e presenta, come dicevamo in incipit, un hard-disk più piccolo. Per il resto, le caratteristiche restano pressappoco le stesse degli altri iPod della stessa linea. Il prezzo, ovviamente, si fa più allettante: 249 € per avere fra le mani il nuovo iPod.

Quest’ultimo device attualmente non gode dell’approvazione unanime degli analisti. Alcuni, infatti, lo ritengono decisamente superato dalle potenzialità di iPhone che, ovviamente, è anche un lettore musicale delle elevatissime qualità. Il problema, però, è che iPhone ha centinaia di altre funzioni ed, ovviamente, un costo decisamente più elevato.

In un momento economicamente difficile, la Apple ha deciso di non cedere alla tentazione di fermare la produzione di uno dei suoi device più riusciti ma, anzi, ha fatto si che l’iPod possa essere economicamente più accessibile.

Una scelta di campo che, forse, può aprire le porte a nuovi modelli tra cui l’iPhone Low Cost.

 

overview_display_hero