Apple: iWatch avrà una precisione svizzera

Apple: iWatch avrà una precisione svizzera

Mentre Samsung e Google lanciano i loro smartwatch, da Cupertino sembra non arrivare nessuna reazione. Possibile? Eppure era proprio Apple la prima indiziata a far uscire un orologio intelligente da interfacciare con il proprio telefono. Il famoso iWatch, forse uno dei nomi più utilizzati nel mondo del Web per indicare un apparecchio che, in realtà, ancora non esiste. Eppure qualcosa di concreto deve per forza esserci.

Sono infatti giunti dei rumor dal settore orologiaio svizzero. Come dire, senza dubbio il migliore del mondo. Secondo una rivista dell’ambiente, la casa di Cupertino avrebbe già contattato diverse grosse aziende di settore per vagliarne la possibilità ad essere fornitore del progetto iWatch. Pare che la cosa non sia stata svelata direttamente, ma la stessa Swatch (la compagnia di orologi più grande del mondo) ha ammesso di aver avuto dei contatti con l’azienda di Tim Cook, così come a suo tempo ha riconosciuto di essere stata contattata anche da altre aziende del settore informatico.

La domanda che sorge spontanea ora è che tipo di smartwatch ci ritroveremo. L’iWatch uscirà quasi sicuramente prima della fine dell’anno, ma con che premesse? La concorrenza si è mossa con sorprendente anticipo rispetto ad Apple, un evento che di solito non eravamo abituati ad affrontare. Questa volta, però, a Cupertino potrebbero aver voluto lasciar andare avanti “gli altri”. Scegliere tra essere i primi sulla piazza oppure portare un prodotto talmente superiore da sbaragliare la concorrenza. Siamo sinceri, se l’iWatch sarà un grande dispositivo di orologeria con funzioni avanzate non sarebbe meglio che avere una semplice replica del Samsung Galaxy Gear? Questo sia dal punto di vista funzionale che stilistico.

Solo il tempo ce lo potrà dire.

Apple: iWatch avrà una precisione svizzera