Apple: MAC OS X 10.6.x non va con nuovi MacBook Air

apple-macbook-air

Gli utenti di Apple sanno perfettamente che la politica della casa di Cupertino è di impedire l’installazione di un vecchio sistema operativo su una macchina di nuova generazione. Ovvio, quindi, che i MacBook Air, immessi sul mercato la scorsa settimana non funzionino con il sistema Operativo MAC OS X 10.6.x Snow Leopard. La cosa che ha suscitato qualche perplessità fra gli utenti è che, contrariamente alle aspettative, l’installazione di Snow Leopard è possibile sui MacBook Air di ultima generazione, ma che il risultato al riavvio sia, semplicemente, una macchina con lo schermo nero, il classico pezzo di ferraglia che per riprendere vita ci costringerà a reinstallare Lion.

La cosa è documentata in una nota tecnica di Apple che avvisa gli utenti che un eventuale tentativo di installazione di Mac OS X 10.6 sui nuovi MacBook Air potrebbe procedere regolarmente fino alla fine ma che, al riavvio, il risultato sarà di avere una macchina non funzionante e, appunto con lo schermo nero. Unico rimedio è reinstallare Lion tenendo premuto , all’avvio, il tasto “R”. Per dovere di precisione bisogna dire che la versione di Lion montata sui nuovi MacBook Air (build 11A2063) è leggermente diversa da quella in distribuzione (build 11A511) ma, come facilmente intuibile, non è dato di sapere quali siano le effettive differenze fra le due versioni, anche se, visti i risultati potrebbe trattarsi proprio di piccole modifiche in grado di riconoscere i nuovi hardware.

In ogni caso con Boot Camp è possibile installare Windows 7 in tutte le versioni (XP o Vista sembrano non essere supportate) o, se si preferisce, una qualunque distribuzione Linux.