Apple: nessun SoC Samsung per iPhone 6

800px-Electronics_factory_in_Shenzhen

I rapporti fra Apple e Samsung sono ai minimi storici ed iPhone 6 potrebbe essere il risultato delle nuove decisioni dell’azienda di Cupertino. I dirigenti della Mela, infatti, hanno più volte chiarito di non voler avere più fra i fornitori l’azienda coreana e, a quanto pare, nei prossimi mesi si potrebbe passare dalle chiacchiere ai fatti.

In un primo tempo si erano ipotizzate notevoli difficoltà per mettere in pratica le volontà della Apple ma, in realtà, il passaggio vero e proprio non dovrebbe essere così complicato ed iPhone 6 potrebbe essere il primo modello totalmente sguarnito di componenti hardware firmati Samsung.

Sono in particolare i SoC ad essere firmati dall’azienda coreana dal momento che soltanto la Samsung fino ad oggi è riuscita a realizzare un gran numero di unità indispensabili per far funzionare CPU e RAM degli iPhone.

Al momento, infatti, la Apple si occupa di progettare il chip ed affidare per intero la realizzazione dei suoi schemi alla Samsung. Proprio per questo non dovrebbe essere difficile affidare i propri schemi ad un’altra azienda senza creare gravi problemi nella realizzazione finale dei device.

Il tutto sta nel trovare un gruppo in grado di produrre le quantità di SoC richieste da Apple nei tempi e nei modi giusti. Al momento le ipotesi formulate dal team di DigiTimes ritengono che la produzione dei componenti per iPhone 6 passerà in toto al gruppo TSMC a partire dal 2014.

Se così fosse la battaglia fra i due grandi colossi dell’informatica avrebbe un primo riscontro reale e questo sarebbe un vero problema per l’azienda coreana.

 

800px-Electronics_factory_in_Shenzhen