Apple: numeri da record, +83% dei ricavi ed è boom iPhone

Apple ha dato i numeri. E sono davvero da record. Ieri l’azienda di Cupertino ha reso noti i dati dei ricavi dell’ultimo trimestre, il secondo dell’anno fiscale. Numeri da capogiro con un utile netto in aumento del 95% rispetto all’anno precedente a 5,99 miliardi di dollari. I ricavi, poi, sono in crescita dell’ 83% a 24,67 miliardi di dollari.

“Stiamo andando al massimo. Continueremo a innovare su tutti i fronti per tutto il resto dell’anno” ha detto soddisfatto il Ceo Steve Jobs.

Il protagonista rimane l’iPhone che ha registrato un aumento delle vendite del 113% con 18,65 milioni di unità. Buone anche le vendite del Mac con 3,76 milioni di esemplari, il 28% in più rispetto al secondo trimestre 2010. Domanda “sbalorditiva”, secondo il chief operating officer, Tim Cook, per iPad con 4,69 milioni di pezzi venduti. Leggermente rallentate, infine, le vendite di iPod, scese 17% a 9,02 milioni di unità.

In generale le vendite internazionali rappresentano il 59% del fatturato del secondo trimestre per Apple. “Siamo estremamente soddisfatti del nostro trimestre in termini di fatturato, utile e cash flow generato per oltre 6,2 miliardi di dollari – ha spiegato il chief financial officer, Peter Oppenheimer -. Guardando avanti al terzo trimestre dell’anno fiscale 2011, ci attendiamo un fatturato di circa 23 miliardi di dollari e un utile per azione diluito di circa 5,03 dollari”.