Apple: nuovo standard per Sim ancora più piccole

Apple avrebbe raggiunto un accordo con Orange, per studiare un nuovo sistema che porterebbe ad avere una Sim di dimensioni ridotte.

I dispositivi iOS, in questo modo, potrebbero diventare ancora più sottili. La notizia è stata riportata, in questi giorni, Reuters.

Le Sim che, attualmente, si trovano negli iPhone 4 e iPad sono le cosiddette micro-Sim, già piuttosto piccole e compatte.

Ma Apple, secondo Reuters, vuole ancora di più, anzi è il caso di dire che vuole ancora di meno, visto che si sta impegnando per creare, in collaborazione con Orange, uno standard di Sim più compatto rispetto alle attuali micro.

Apple ha, anche, già inoltrato, la proposta all’ETSI (European Telecoms Standards Institute), che è stata ratificata da diversi operatori telefonici, che gradirebbero particolarmente questo nuovo passaggio tecnologico nel mondo delle Sim Card.

Adesso si deve attendere l’approvazione della proposta che, secondo Reuters, richiede tempi piuttosto lunghi.

Le nuove Sim, dunque, non vedranno la luce prima dell’inizio del prossimo anno.

Con Sim più piccole Apple potrebbe creare dispositivi più piccoli, o avere più spazio per maggiori componenti. Se la questione dovesse andare in porto, dunque, i futuri iPhone 6 e iPad 3, che si presume usciranno nel 2012, potrebbero supportare la nuova tecnologia.