Apple, progetti per il futuro: streaming, fitness e casa

correre

I device del futuro si dovranno occupare del fitness, dovranno garantire una resa eccezionale per la musica in streaming e dovranno anche essere in grado di gestire in maniera ottimale l’evoluzione tecnologica delle abitazioni.

Se volessimo fare una panoramica sui progetti a lungo termine della Apple, potremmo senz’altro dire che i tre punti appena elencati sono all’ordine del giorno dell’agenda dell’azienda di Cupertino.

Con buona probabilità, ad essere sviluppata per prima sarà la cura per il mondo del fitness: con iWatch Apple darà il via ad un App Store ad hoc per tutte le applicazioni adatte a curare passo dopo passo l’attività fisica degli utenti.

Al fitness, ovviamente, è legato anche il mondo della musica. Se un tempo c’era iPod, oggi con iPhone la musica è a portata di mano e con connessioni sempre più veloci sarà possibile ascoltare tutta la musica di cui si ha bisogno direttamente in streaming (in quest’ottica l’acquisizione di Beats Music non lascia per nulla campo all’immaginazione).

Se musica e fitness viaggiano tutto sommato di pari passo, discorso a parte va fatto per la domotica. La Apple, infatti, ha ben pensato di investire denaro ed energie nello sviluppo di un nuovo software che sia in grado – tramite iPhone – di gestire tutte le attività della casa.

Certo, quelle appena elencate sono per ora soltanto ipotesi ma le tante indiscrezioni registrate da un capo all’altro del Mondo (specie in Oriente) ci lasciano intendere che dalle parti di Cupertino stanno pensando ad un futuro desueto rispetto al presente ed al passato.

 

 

correre