Apple: proseguono problemi con marchio Apple Store

1

L’azienda di Cupertino si trova ad affrontare nuovamente problemi legati alle aziende concorrenti sul mercato, infatti il trademark App Store, è ricercato da moltissime aziende, intenzionate a sfruttare una nomenclatura che grazie al successo avuto dalle applicazione iOS, ha acquisito una popolarità inimmaginabile, giganti di mercato come Nokia, HTC, Amazon e Microsoft, sarebbero intenzionate ad acquisire il trademark App Store, intenzione che potrebbe presto divenire realtà, infatti il celeberrimo App Store potrebbe perdere l’esclusività Apple. Proprio per questo motivo l’azienda di Cupertino ed Amazon, sono al centro di una lotta legale per l’utilizzo e la fruizione del suddetto marchio, che dopo una lunga diatriba, sembra finalmente vedere un epilogo.

Del caso in questione se ne sta attualmente occupando Phyllis Hamilton,il giudice federale, il quale ha dichiarato che sarà molto difficile per l’azienda di Cupertino, trattenere ancora a lungo l’esclusiva del marchio App Store, e che molto presto probabilmente presto assisteremo alla fine del suddetto caso, che potrebbe consentire a tutte le altre aziende interessate, di utilizzare a propria discrezione la nomenclatura che fino ad oggi era stata utilizzata per indicare in maniera univoca il marketplace multimediale di applicazioni creato dalla Apple. Sarebbero numerose le aziende concorrenti che potrebbero giovare di questo nuovo provvedimento, aziende che nel passato sono state costrette ad utilizzare nomi alternativi come nel caso del marketplace del sistema operativo di Mountain View, stiamo parlando di Android, che ha deciso di chiamare il proprio portale di applicazioni Android Market. L’azienda di Cupertino non è riuscita nell’intento di dimostrare ai giudici che, l’utilizzo della nomenclatura App Store, potrebbe causare confusione negli utenti interessati ad acquisire applicazioni iOS, dunque l’esclusività del suddetto trademark attualmente è in forte rischio, e molto presto App Store non sarà più una nomenclatura esclusiva Apple.