Apple può leggere la chat di iMessage: parola di hacker

400px-IMessage_Screen

Apple sotto accusa da parte dell’hacker Pod2g  il quale ha mosso pesanti insinuazioni nei confronti dell’azienda di Cupertino ed ha affermato che durante la prossima conferenza HackInTheBox poterà le prove di quanto ha affermato.

Uno degli hacker più noti in ambiente Europeo, in poche parole, sostiene che il protocollo introdotto da Apple per iMessage non è affatto inviolabile e, dunque, Apple può tranquillamente leggere le conversazioni degli utenti utilizzandole, così, sia per scopi privati come l’eventuale pubblicizzazione di questo o quel prodotto in base ai gusti degli utenti, sia per sfruttare la possibilità di monitorare le conversazioni degli utenti a scopi investigativi su richiesta di questo o quel Governo.

Come sempre, dunque, ad essere in pericolo è la privacy degli utenti i quali, del resto, entrando in un mondo virtuale in cui il web non fa che succhiare informazioni personali, avrebbero un solo modo per non essere violati: niente informatica, niente device, niente internet.

Impensabile, al giorno d’oggi: qui risiede la forza di chiunque voglia monitorare i cittadini.

Pod2g, però, dopo le accuse rivolte ad Apple fa notare che non è sicuro che l’azienda di Cupertino sfrutti davvero queste informazioni ma, in ogni caso, tale falla entra in contraddizione con l’estrema sicurezza millantata dalla Apple stessa.

La conferenza indicata in incipit, HackInTheBox, si terrà in Malesia a partire dal 14 ottobre e durerà 4 giorni. In quella sede saranno potate tante informazioni del mondo underground del web e di sicuro iOS 7 sarà al centro di molti dibattiti. Non ci resta che attendere circa un mese per conoscere ogni dettaglio.

 

400px-IMessage_Screen