Apple: ritirata l’accusa dalla Samsung

1

Nelle settimane scorse vi abbiamo più volte parlato all’interno dei nostri articoli, della nota vicenda legale che coinvolge due aziende leader del mercato dell’high tech stiamo parlando dei colossi Samsung ed Apple. La nota vicenda che ormai si protrae da alcuni mesi in maniera incessante, sembra avere delle novità, infatti il colosso asiatico della Samsung sembra secondo quanto emerso da alcune voci della rete, che abbia deciso di ritirare le proprie accuse nei confronti dell’azienda di Cupertino, accusa che riguardava una violazione intellettuale effettuata dalla casa produttrice californiana amministrata da Steve Jobs. Novità questa che comunque non avvicina le due aziende ad una fine della vicenda legale, che comunque avrà modo di continuare ancora per diverso tempo nelle sedi giudiziarie.

Le due società hanno l’interesse comune di andare a ledere in qualche modo l’avanzate delle case produttrici concorrenti sul mercato della tecnologia, ottenendo in anticipo informazioni riguardanti le mosse degli avversari in modo tale da poter venire in qualche modo a conoscenza di eventuali violazioni per poterle denunciare alle autorità preposte. La mossa della Samsung non rappresenta un vero e proprio passo indietro, bensì una rivalutazione dell’accusa emessa nei confronti del colosso americano, in modo tale da effettuare l’attacco con maggiore decisione. Andando ad analizzare nello specifico le accuse avanzate dall’azienda asiatica, possiamo capire come queste, riguardino soprattutto violazioni di brevetti, in questo periodo fondamentali visto l’innovazione tecnologica che caratterizzano questi anni. Ad ogni modo il ritiro dell’accusa da parte della Samsung, non farà variare la situazione legale tra le due aziende, in una diatriba che potrebbe durare anni e anni.