Apple: tanti i device in cui batte un cuore Samsung!

400px-IPhone_Internals

A pochi giorni dalla sentenza storica a favore di Apple, vittoriosa contro la Samsung, forse è il caso di andare al di là dei grandi proclami di Tim Cook e accettare che la tanto osannata guerra fra colossi, in cui la Apple ha tirato fuori gli artigli, in realtà è una guerra che nasconde accordi e collaborazioni in nome del profitto.

Dopo arringhe forti come quelle viste nel tribunali di San Jose – di cui abbiamo ampiamente parlato dalle pagine del nostro network – risulta davvero difficile credere che fra le due aziende corra buon sangue… e invece si!

Il team di iFixIt.com, infatti, è andato a spulciare all’interno dei device della Mela ed ha scoperto il dettaglio di una verità che, infondo, tutti sanno ma che non tutti amano ricordare. I dispositivi della Apple, dunque, sono pieni zeppi di componenti targati Samsung.

L’iPad 2, ad esempio, è dotato di un processore 1 GHz A5 dual core in cui i banchi di memoria Ram da 512 sono prodotti proprio dall’azienda coreana; allo stesso modo l’iPhone 4S è equipaggiato con processore A5 con architettura ARM, firmata ancora una volta Samsung.

Un altro esempio è dato dall’iPod Touch di terza generazione, in cui batte un cuore Samsung così come il MacBook Pro ed il MacBook Air che sono dotati di moduli SSD usciti dalle fabbriche della Samsung.

Proprio sulla base di questi dati evidenti, alcuni addetti ai lavori hanno ipotizzato l’avvento di un accordo extra giudiziario in nome del profitto. Ma perché, allora, fino ad ora non si è raggiunta nessuna mediazione?