Apple: TSMC produrrà i chipset A8

800px-Tsmc_factory_hsinchu

Dopo le immagini relative agli ultimi processori della Apple, le voci sull’avvento di iPhone 5S si sono fatte incessanti e, soprattutto, ci si è interessati ai chip che proprio l’azienda di Cupertino potrebbe realizzare per i suoi prossimi modelli.

Secondo Digitimes, ad esempio, potrebbe essere ufficiale una notizia che gira nell’aria già da diversi giorni: la Taiwan Semiconductor Manufacturing Co (TSMC) potrebbe produrre i chip Apple per i device dei prossimi tre anni. L’accordo dovrebbe partire non già dagli imminenti modelli A7 ma dai successivi, A8.

In questo modo la Apple intende gettare delle solide basi per allontanarsi quanto più è possibile dalle attuali forniture della Samsung. Secondo le ultime fonti, dunque, TSMC insieme alla global UniChip inizieranno presto la produzione dei nuovi chipset da 10,16 e 20 nanometri. Il processore A8, ad esempio, dovrebbe far parte del gruppo da 20 nanometri.

Sempre secondo Digitimes, la produzione degli A8 per conto di Apple potrebbe prendere il via entro il prossimo luglio anche se molto probabilmente sarà soltanto una prova per verificare le reali possibilità della TSMC. Secondo i calcoli degli esperti, i processori A8 non arriveranno prima della metà del 2014: se così fosse, la Apple e la TSMC avrebbero tutto il tempo per fare le necessarie verifiche utili ad avviare una fattiva collaborazione.

Che la Apple avesse deciso di mollare la Samsung era ormai una cosa nota: certo, occorreva un partner ideale. Il nome della TSMC sembra essere quello più adatto allo scopo anche se il passaggio sarà di sicuro difficile da affrontare.

 

800px-Tsmc_factory_hsinchu