Apple TV: debutto previsto in aprile

Apple TV: debutto previsto in aprile

Continuano ad aumentare le voci che vogliono l’Apple TV sempre più prossima non solo ad un profondo rinnovamento, ma anche ad una vera e propria rivoluzione che potrebbe cambiarne definitivamente il destino. Fino ad oggi, infatti, l’Apple TV è stato un prodotto abbastanza di “nicchia” per la società di Cupertino. Vendite non alte, ma nemmeno così basse da doverla riporre metaforicamente in soffitta. Tim Cook, però, sembrerebbe avere intenzione di rinnovarla e di farla diventare un vero e proprio prodotto di grido. Una missione nella quale, secondo alcune dichiarazioni, nemmeno lo stesso Steve Jobs credeva fino in fondo.

Le voci sono state riportate dal noto sito di news Bloomberg, quindi da una fonte abbastanza credibile. Si parla prima di tutto di alcuni accordi, che però potrebbero riguardare solo l’America, per portare la televisione via cavo anche sulle periferiche televisive della Mela. Il tutto aiutato da un sistema operativo rinnovato e più semplice da utilizzare. Oltre a ciò, però, potrebbe anche essere introdotta la compatibilità con i videogiochi di iOS. Utilizzando anche iPhone e iPad come periferiche di controllo, secondo molti sarebbe possibile trasformare la Apple TV addirittura in una console da salotto. Forse non potente quanto una Playstation 4 o una Xbox One, ma sicuramente abbastanza variegata e definita da rappresentare un grosso colpo sul mercato, specie se si avrà la buona idea di sincronizzare record e giochi su iCloud (pensate: iniziare una partita su console e poi uscire di casa per continuare la partita sull’autobus).

Potrebbe esserci spazio anche per un chip Wi-Fi di nuova generazione, una speciale funzione AirPort Express, un sintonizzatore TV e molto altro. Insomma, un progetto davvero ambizioso. Si potrà trasformare in realtà? Difficile da dire. Secondo Bloomberg, però, se tutto questo dovesse tradursi in realtà, dovrebbe avvenire intorno al mese di aprile.

Apple TV: debutto previsto in aprile