Apple: wozniak afferma che a Cupertino andranno avanti anche senza Jobs

PICEDITOR-SMH

Dopo un lungo silenzio questa volta è Apple a lanciare il sasso sulla questione Steve Jobs, anzi è proprio in co-fondatore della società di Cupertino, Steve Wozniak a punzecchiare la stampa riguardo alle supposizioni sul futuro di Apple prima della ricomparsa a sorpresa di Jobs alla presentazione dell’iPad 2.

Wozniak, da Singapore, dove si trova per una conferenza privata ha infatti mandato un messaggio alla stampa mondiale esprimendo il suo scetticismo sulle parole dei giornalisti riguardo a Steve Jobs ed Apple.

La società andrà avanti e funzionerà benissimo anche senza la presenza costante del suo CEO, in sostanza è stato questo il messaggio che il co-fondatore di Apple ha mandato alla stampa mondiale, che, come ben sappiamo, nei mesi scorsi si era data ai sentimentalismi dando addirittura per spacciato Jobs.

Al di là della sua partecipazione all’attesissimo lancio dell’iPad 2, ha affermato Wozniak, Jobs continuerà ovviamente a partecipare alle decisioni più importanti nella sua azienda, anche se parzialmente, in quanto, ricorda Woz, il CEO è ancora in malattia.

Il co-fondatore di Apple ha poi continuato il suo appello affermando che si tiene costantemente aggiornato e in contatto con Jobs e chi gli è vicino, e che, se un domani il CEO dovesse decidere di lasciare il suo ruolo a Cupertino le cose andranno avanti benissimo lo stesso.

Insomma, un appunto contro le speculazioni che i giornalisti hanno fatto nell’ultimo periodo che, ad oggi possiamo dire, sono state un po’ massimali.