Beats Music: si chiude per 3 mld entro domenica

beats

Potrebbe concludersi entro le prossime 48 ore la trattativa fra Apple e Beats Music: secondo le ultime fonti il prezzo dell’affare dovrebbe essere sceso leggermente fissando l’asticella alla cifra tonda di 3 miliardi di dollari (in un primo momento si parlava di 3,2 miliardi).

Nelle ultime ore, a quanto pare, l’accordo ha subito una forte accelerazione dal momento che la Apple sembra essere seriamente intenzionata a presentare la sua complessa operazione già in occasione del WWDC 2014 previsto per il prossimo lunedì 2 giugno a partire dalle ore 19 italiane.

Sono ormai due settimane piene in cui non si parla d’altro: acquisendo Beats Music, Apple potrebbe ampliare l’offerta attualmente esistente grazie ad iTunes ed iTunes Radio e, contemporaneamente, potrebbe gestire uno dei suoi potenziali nemici nel mondo della musica in streaming.

Acquisendo Beasts Music, inoltre, la Apple potrebbe entrare in maniera indiretta nei sistemi Android fornendo, così, musica in streaming con un servizio simile ma opposto a Google Music.

Se il passaggio di consegne dovesse davvero avvenire entro le prossime 48 ore, il 2 giugno sarà l’occasione adatta per presentare Dr.Dre e Jovane alla stampa: i due manager di Beats Music, infatti, potrebbero avere un ruolo di assoluto rilievo all’interno del nuovo assetto dirigenziale della Apple che, è lapalissiano, cerca incessantemente idee e persone che rinnovino l’immagine della Mela morsicata.

A quanto pare, dunque, ancora non è detta l’ultima parola circa le novità che saranno presentate alla WWDC 2014: certo, Beats Music sarebbe davvero un colpaccio messo a segno dalla Apple anche perché lo streaming rappresenta sempre più il futuro.

 

beats