Brevetti: Apple pensa a mappe satellitari su più livelli

mappe

Non si è ancora placata l’attenzione di Apple per le mappe satellitari; tutti ormai ricorderanno il flop dell’app Maps la quale, in un primo momento, avrebbe voluto eliminare addirittura Google Maps. Apple dopo pochi mesi eliminò il veto all’app di Big G ma, al tempo stesso, decise di continuare a lavorare alacremente allo sviluppo delle sue mappe satellitari forte della bontà – in potenza – di alcune intuizioni come l’utilizzo di mappe vettoriali.

Oggi Maps ha subito tantissime migliorie e, dunque, l’azienda di Cupertino può dirsi soddisfatta. Il lavoro, però, prosegue alacremente tanto è vero che negli ultimi giorni è balzato agli onori della cronaca un nuovo brevetto firmato Apple e riferibile proprio a nuovi sistemi di mappe satellitari.

La domanda di brevetto depositata dalla Apple infatti parla di un nuovo sistema per iOS che estende le mappe a nuovi ed innovativi livelli di interattività grazie ad una modalità di visualizzazione plurima.

La Apple intende, cioè, rappresentare le informazioni agli utenti disposte su più strati: ogni livello potrà indicare informazioni dinamiche provenienti direttamente dal web. A ben leggere la domanda di brevetto, queste nuove mappe potrebbero mostrare più dettagli riferiti ad un punto di interesse indicato dall’utente e l’utente stesso potrebbe facilmente passare ad un diverso livello di visualizzazione.

Un progetto interessante che, però, fin quando resta nell’ambito dell’ufficio brevetti non può considerarsi un piano di sviluppo vero e proprio. Nei prossimi anni, di sicuro, potremmo assistere allo sviluppo delle nuove mappe anche se non è dato sapere in quale direzione vorrà andare la Apple.

 

mappe