Caricabatteria difettoso: Apple lo sostituisce gratis

apple

Problemi al caricabatteria per iPhone: pronta la reazione di Apple che ha avviato un programma destinato alla sostituzione gratuita qualora ne sussistano i presupposti. A quanto pare, infatti, alcuni modelli diffusi sul mercato europeo avrebbero causato (o potrebbero causare) gravi problemi per ciò che riguarda la sicurezza stessa dell’utente.

Sotto osservazione ci sono i caricabatteria (sia venduti nelle confezioni iPhone sia venduti separatamente) che sono stati diffusi dall’ottobre del 2009 al settembre del 2012. E’ la Apple stessa a chiarire che il caricabatteria <<può surriscaldarsi e costituire un rischio per l’utente. Invitiamo pertanto i clienti a sostituire gli alimentatori interessati con uno nuovo il prima possibile usando la procedura di sostituzione>>.

L’azienda di Cupertino non ha chiarito quali siano i rischi a cui può andare incontro l’utente che non segue il programma di protezione ma, parlando di sicurezza, pare proprio non ci siano dubbi circa la necessità di seguire scrupolosamente le indicazioni della Mela.

Il fatto che la sostituzione avvenga in maniera del tutto gratuita, però, è un segnale decisamente importante per ciò che riguarda la credibilità della Apple agli occhi del mercato europeo.

Fra i requisiti necessari per poter accedere alla sostituzione del caricabatteria, Apple chiarisce quanto segue: i caricatori devono essere per iPhone e non per iPad; l’accessorio deve essere stato prodotto nel lasso di tempo indicato in incipit ed associato soltanto a iPhone 3GS, iPhone 4 o iPhone 4S; il caricabatteria deve riportare l’indicazione <<Model A1300>> ed il marchio CE di colore grigio.

Una volta verificato tutto ciò, è sufficiente collegarsi alla pagina ad hoc sul sito della Apple e chiedere un appuntamento nell’Apple Store più vicino.

 

apple