Come funziona iMessage su iPhone, iPod, iPad

Come funziona iMessage su iPhone, iPod, iPad

Sin da quando è stato rilasciato iOS 5 molti utenti iPhone si sono trovati molto bene con la nuova funzione iMessage. In effetti l’app (che non è proprio un’app) ha rappresentato una piccolissima rivoluzione nel mondo della telefonia mobile, rendendo quasi superflui gli SMS, almeno tra utenti della Mela. Questo perché iMessage non manda dei veri e propri SMS, ma dei messaggi di testo veicolati tramite il traffico dati di cui è in possesso il vostro abbonamento telefonico. Ovviamente è necessario averlo richiesto, ma praticamente nessun iPhone ne è privo (sarebbe un vero spreco altrimenti).

Un messaggio di testo ha bisogno di pochissima banda per poter essere spedito, risultando in un costo nemmeno paragonabile a quello dei vecchi telefoni. L’unica pecca è che con i telefoni non-iPhone questo trucco non funziona, ma la grande diffusione, anche in Italia, del Melafonino ha in parte risolto questo problema.

Non c’è nemmeno bisogno di attivare alcunché. L’app di iMessage, infatti, è perfettamente integrata in Messaggi sin dalla prima installazione di iOS 5 ed è subito attiva. Bisognerebbe agire solo nel caso la si volesse disattivare, ma onestamente non ne vedremmo il motivo. La funzione iMessage, infatti, è in grado di riconoscere all’istante se un vostro contatto è dotato di iPhone o meno. Certo, per fare questo occorre che l’altro iPhone sia acceso, altrimenti verrà spedito un SMS normale. Se, però, il Melafonino è attivo, allora riconoscerete il colore blu del messaggio, che sta a significare che le vostre parole sono state veicolate da iMessage.

Si tratta quasi di una vera e propria chat, che grazie alle reti WiFi può funzionare anche su iPod Touch e iPad. Sul lettore multimediale iMessage funzionerà come su iPhone, mentre l’iPad avrà bisogno di interagire con un indirizzo e-mail. A parte questo, però, da oggi in poi scambiare SMS tra utenti Apple è quasi gratuito e presto anche i computer Mac potranno godere di questa novità.