Facebook Home per iOS: Apple rallenta

MarkZuckerberg

Ancora niente di nuovo per ciò che riguarda il possibile idillio fra Facebook Home ed Apple. iOS, infatti, sembra non essere per nulla pronto a sfruttare le potenzialità della nuova esperienza realizzata dal team di Zuckerberg.

Al momento, infatti, Home è disponibile solo per Android e questo indubbiamente avvantaggia il sistema operativo mobile di Google. Così facendo, però, la Apple potrebbe sfruttare l’altro aspetto della vicenda legato alla nuova idea del team in blu. Facebook Home, infatti, al momento risulta oltremodo invadente e questo ha messo sul chi va la molti utenti in possesso degli smartphone top di gamma che supportano Facebook Home.

L’app, infatti, per girare necessita di un sistema aperto e, ovviamente, tale caratteristica mal si confà ai principi cardine di iOS 6 e, probabilmente, anche di iOS 7. In un primo momento la Apple si era detta interessata ad integrare la nuova creatura di Zuckerberg ma, ad essere onesti, al momento non pare proprio che il pubblico abbia reagito positivamente alla novità tanto osannata dal team di Facebook.

Proprio per questo pare proprio che la voglia di Apple nell’implementare Facebook Home sia improvvisamente scemata ed è più facile ipotizzare una versione ridotta della nuova esperienza in blu che eviti di impossessarsi di iOS così come accade per Android.

La questione è spinosa: Apple non può restare fuori dal mondo di Facebook ma, al tempo stesso, non può certo permettere che un colosso come quello creato da Zuckerberg entri così facilmente nei meccanismi di iOS. Staremo a vedere quali saranno le sorprese del futuro.

 

MarkZuckerberg