Gene Munster, iOS 7: Apple pensa al portafoglio elettronico

ITunesStore

Le indiscrezioni sono sempre più pressanti: la Apple sarebbe in procinto di sviluppare il tanto atteso portafoglio elettronico. Secondo l’opinione di Gene Munster (del team di Piper Jaffray) l’azienda di Cupertino sarebbe quasi pronta a presentare un e-wallet da integrare in tutti i device equipaggiati con iOS.

Entro la fine del 2013, dunque, la Apple potrebbe introdurre il suo portafoglio elettronico rendendo così iPhone ed iPad ancora più versatili ed utili per gestire l’intera giornata dell’utente medio. L’idea, anche se sprovvista di conferme ufficiali, è che la Apple possa lanciare un suo servizio PayPal da utilizzare in tempo reale anche all’interno dei negozi.

Un’idea suggestiva che Gene Munster formula sicuro che ormai l’azienda di Cupertino abbia tutti gli elementi per metterla in pratica. Considerando che gli strumenti tecnologici sono ormai diffusi da diverso tempo, il punto sui cui il noto analista si concentra è quello della sicurezza: fino ad ora l’azienda a marchio Mela aveva ritenuto poco affidabile il concetto di portafoglio elettronico ma è plausibile immaginare che siano stati ormai studiati i dovuti accorgimenti.

Munster insiste ancora ricordando che il Passbook inserito in iOS 6 potrebbe essere anche utilizzato come portafoglio elettronico sfruttando il lettore di impronte digitali che più volte è stato accostato ai melafonini del futuro.

La Apple potrebbe così sfruttare al meglio le potenzialità dell’e-wallet aumentando anche gli introiti di iTunes. Ipotesi che, però, oggi giorno sono molto più credibili di alcuni mesi fa. I prossimi mesi saranno determinanti per capire bene quale sarà la Apple del futuro.

 

ITunesStore