Google presenta il tablet 3D: allarme per iPad

google

Ancora novità da parte di Google che ha annunciato il suo primo tablet 3D: il device equipaggiato con sensori tridimensionali è direttamente figlio di Project Tango e nello stesso momento lancia una provocazione al Fire Phone 3D di Amazon ed alla linea tablet della Apple che, al momento, di 3D non parla nemmeno un po’.

Il tablet 3D di Google arriverà in commercio nel 2015 e verrà realizzato in collaborazione con la LG. Big G ha annunciato questa sua ennesima novità durante il secondo giorno dei lavori della Google I/O che si è svolta San Francisco.

Il pensiero, nell’ambiente Apple, è volato subito alle prossime novità relative ad iPad: come detto in incipit, di 3D non si parla proprio ed a questo punto il gap inizia a farsi davvero significativo anche se il solo brand iPad basta per essere garanzia di successo.

L’idea di Big G è di ampio respiro: Tango, infatti, è il progetto di Google che punta a realizzare device con sensori 3D i quali potranno creare mappe tridimensionali dell’ambiente circostante. Parliamo, insomma, di realtà aumentata. Ebbene, in linea con lo sviluppo di questo progetto, durante la conferenza al Moscone Center Big G ha parlato chiaramente di un tablet 3D da realizzare entro il primo trimestre del 2015.

A lavorare al progetto, come accennato in incipit, c’è la LG che si occuperà dell’hardware. Il tablet 3D – sviluppato su base Tango – sarebbe in grado di incamerare ben 250 mila rilevazioni tridimensionali al secondo aggiornando, così, la sua posizione in tempo reale.

Apple dovrà inventarsi qualcosa entro l’autunno altrimenti anche iPad finirà per soccombere.

 

google