iCup: Apple offre lavoro

640px-FruitColors

Gira un nome strano on line: iCup, un progetto della Apple che, però, è avvolto dal mistero. La notizia è di poche ore fa: ci sarebbe un bando pubblicato dall’azienda di Cupertino per sviluppare una nuova idea. Ma di cosa si tratta? Apple ha pubblicato un’offerta di lavoro vera e proprio nella sezione risorse umane: 40 ore alla settimana presso la sede di Santa Clara Valley California.

La figura professionale, come accennato in incipit, si chiama: iCup technician. In un primo momento si è pensato ad un nuovo software oppure ad un device particolarmente innovativo: quando c’è di mezzo la sigla tipica della Apple, infatti, la fantasia è subito pronta a prendere il decollo.

Invece la spiegazione è molto più semplice e forse inattesa. Apple spiega che: <<il servizio iCup è stato studiato per poter fornire a tutti i dipendenti, all’interno dei loro uffici, un caffè appena miscelato. Lo staff di iCup è disponibile anche a chiamata durante il lavoro>>.

Insomma… a conti fatti stiamo parlando di un servizio bar a domicilio che i dipendenti della Apple possono ricevere direttamente alla postazione di lavoro. La Apple riesce sempre a stupire, si sa, e di conseguenza dietro una sigla del genere hanno fantasticato un po’ tutti.

Scherzo voluto oppure involontario? Chi può mai dirlo… quando si parla di ciò che accade a Cupertino spesso di rimane frastornati! Che ne dite? Siete disposti a fare i baristi, pur di lavorare nel magico mondo della Apple? Tanti giovani americani si saranno fatti senz’altro questa domanda!

 

640px-FruitColors