iMac 2011, perfetti anche per i videogiochi

iMac 2011, perfetti anche per i videogiochi

Una delle critiche che più frequentemente gli utenti Windows presentano agli utilizzatori di Mac OS X riguarda la penuria di videogiochi di cui una volta soffriva il computer della Mela.
Ora, grazie a sistemi come Dual Boot, Windows può girare perfettamente in background su Mac e questo ha portato nuova linfa al settore giochi Apple, già ravvivato dal Mac App Store.

Possiamo ormai dire che la mancanza di videogiochi per Mac sia un problema che appartiene al passato e data la configurazione hardware dello stesso i nuovi iMac 2011 sono macchine perfette per divertirsi con gli amici. Lo ha confermato un test del sito BareFeats.com, portale noto come uno dei punti di riferimento per i videogiocatori Apple. I tecnici del sito hanno testato i nuovissimi iMac, utilizzando il videogioco Portal 2 (un puzzle game dalla grafica piuttosto elaborata).

Nonostante il chip grafico AMD in dotazione sia più lento di quello fornito ai MacBook Pro di ultima generazione, le prestazioni degli iMac sono risultate più che soddisfacenti. Paragonato ad un Mac Pro, l’iMac fa girare Portal 2 solamente il 28% più lentamente. Considerando, però, che un iMac di prima fascia costa diverse centinaia di euro in meno rispetto ad un Mac Pro entry level, i nuovi all-in-one Apple iniziano a costituire una scelta davvero di prima linea anche per chi vuole un computer sul quale divertirsi. Pare non sia nemmeno necessario di acquistare il top di gamma per avere ottime prestazioni, ma già l’iMac i5 da 3.1 Ghz restituirà esperienze di gioco di prim’ordine.