iMac Low Cost: ultime news nella Beta di Mavericks

IMac_vector.svg

Di un iMac Low Cost si parla già da diverso tempo… all’indomani del lancio di iPhone 5C, però, le cose sono un po’ cambiate: anche in quel caso si parlò di un device Apple a basso prezzo ma l’azienda di Cupertino, proponendo il suo device economico ad un prezzo di partenza di poco superiore ai 600 €, chiarì in maniera netta e decisa che non avrebbe mai rinunciato ad un certo livello qualitativo.

La Apple, dunque, non ha intenzione di abbassare l’asticella delle prestazioni dei suoi device al di sotto di una soglia ben definita e, proprio per questo, anche le ipotesi relative ad un iMac Low Cost sono un po’ cambiate.

Pochi giorni prima della WWDC 2014, l’idea di un iMac Low Cost aveva preso credito ancora una volta: si pensava, addirittura, ad un pc con processore ARM che fosse quasi un elemento di congiunzione fra laptop e tablet.

La conferenza dedicata agli sviluppatori, però, non ci ha detto nulla di preciso in merito. Eppure qualcosa si muove in materia ed anche i più scettici hanno dovuto tener presente quanto rilevato nelle ultime ore in rete proprio con riferimento ad un ipotetico iMac Low Cost.

Nell’ultima Beta di Mavericks, infatti, compaiono due versioni differenti che ancora non sono presenti ufficialmente sul mercato: parliamo di iMac15,1 ed iMac15,n. Cosa bolle in pentola? Difficile, davvero difficile a dirsi. La Apple farà davvero un iMac Low Cost oppure si limiterà ad introdurre un modello leggermente meno pregiato, come già accaduto per l’iPhone 5C? Staremo a vedere.

 

IMac_vector.svg