iOS 5 e Mac OS X Lion avranno iMessage in comune?

iOS 5 e Mac OS X Lion avranno iMessage in comune?

Una delle novità più interessanti per iOS 5, il nuovo sistema operativo per iPhone e iPad in uscita in autunno, è senza dubbio iMessage. Gli operatori telefonici già stanno tremando: si tratta di un servizio di messaggeria stile SMS assolutamente gratuito ed accessibile a tutte le iDevice. Secondo alcuni, inoltre, persino i Blackberry potrebbero essere compatibili con gli SMS spediti da iMessage e ovviamente i Mac non potevano rimanere immuni molto a lungo.

Non c’è nulla di ufficiale, ma gli ultimi rumor parlano della possibilità che i messaggi scambiati con iMessage possano poi essere letti anche con un qualsiasi Mac con OS X installato. Non è chiaro, però, se ciò avverrà tramite l’integrazione con iChat, che in effetti è un sistema molto simile a quello che sarà iMessage, oppure se occorrerà scaricare un’app dedicata tramite il Mac App Store, soluzione comunque abbastanza comoda e senza particolari difficoltà tecniche.

Un’operazione del genere era già stata fatta con FaceTime. Introdotto prima su iOS 4 per iPhone 4, il nuovo sistema per le videochiamate gratuite tra utenti Apple era sbarcato anche sul Mac con l’apposita applicazione che funzionava mediante la webcam iSight. Se ciò davvero dovesse realizzarsi, Apple avrebbe in mano un altro preziosissimo strumento di promozione e comunicazione, che incentiverebbe ancora di più le vendite non solo delle iDevice, ma anche degli stessi computer Mac, che otterrebbero così un sistema di comunicazione con i cellulari che esula persino da programmi VoIP come Skype. Il tutto sostenuto unicamente dai costi di connessione, notoriamente più bassi del telefono cellulare normale.