iOS 7: Jailbreak ancora lontano

800px-Apple_Headquarters_in_Cupertino

Chissà quanti utenti sono già in attesa del Jailbreak per iOS 7… Nonostante le promesse di Apple, infatti, l’ultimo sistema operativo per device mobili nato in casa Apple non è poi così diverso dai sistemi precedenti: certo, l’azienda di Cupertino aveva garantito una maggiore apertura nei confronti delle app di terze parti ed una migliore interazione con il mondo esterno ma, ad oggi, appare evidente che non tutte le promesse sono state mantenute.

Dunque, così come per il passato, anche oggigiorno il Jailbreak per iOS 7 è atteso con attenzione dalla comunità degli iPhone User! Il regno degli hacker è al lavoro ma, attualmente, non possiamo che dare cattive notizie ai tanti utenti in attesa: il Jailbreak per iOS 7, infatti, tarderà ad arrivare.

Per vederlo in funzione, dunque, dovremo aspettare senz’altro il prossimo anno e, anzi, l’attesa non sarà limitata al solo mese di gennaio. La Apple, infatti, ha strutturato molto bene il suo sistema operativo e, avendo rilasciato già le Beta 1 e 2 della versione 7.1, ha reso vano il lavoro degli hacker che fino ad oggi avevano lavorato alla versione 7.

Una spiegazione semplice che chiarisce in maniera lampante quali saranno i limiti delle prossime settimane per quanto concerne il tanto agognato sblocco dell’iPhone. Tutti quelli che avevano realmente sperato in un sistema operativo made in Cupertino del tutto Open, dunque, hanno subito dovuto smorzare gli entusiasmi.

Il sistema operativo della Mela, per quanto completamente differente dal passato, concentra le sue novità in particolar modo sulla veste grafica lasciando meno spazio d’azione al software vero e proprio.

 

800px-Apple_Headquarters_in_Cupertino