iPad 3: c’è l’accordo fra Apple e Sharp per gli schermi di ultima generazione

450px-IPad-02

La conferma arriva addirittura dal Wall Street Journal: C’è l’accordo fra la Apple e la Sharp per la costruzione e la relativa fornitura di display per i nuovi iPad 3. L’azienda di Cupertino ha inteso investire sforzi economici e di ricerca per avere al più presto i pannelli di nuova generazione sui propri dispositivi. La fonte, il WSJ, è troppo importante per esprimere una notizia falsa in merito, dunque la certezza dell’accordo fra i due colossi della tecnologia sembra non essere più in dubbio. L’impegno di Apple ad acquistare schermi compatibili con il suo nuovissimo tablet, è stato causa di fortissimi investimenti destinati alla fabbrica di Kameyama (Osaka) dove al momento la Sharp produce gli schermi Quatron, per tv.

Il passaggio ai pannelli per tablet, quindi, viene intrapreso da Sharp come una scommessa sul futuro, dal momento che il mondo dei dispositivi mobili è, secondo gli analisti, il campo in cui verranno fatti i maggiori investimenti ed i maggiori acquisti da parte degli utenti. Una scelta che punta, allora, alla stabilità aziendale ed alla sicurezza per il futuro, sebbene in peridio di grande crisi internazionale. La scelta della grande Mela, invece, si va a collocare come sempre nella politica di diversificare i fornitori, così da avere nuove e diverse tecnologie e professionalità al suo servizio, creando una sorta di concorrenza fra i suoi fornitori e magari arrivare per prima alla commercializzazione su grande scala degli schermi IGZO. Tra l’altro, dopo un investimento così ingente su di uno stabilimento industriale, l’azienda di Cupertino andrà a godere della totale dedizione della Sharp alla Mela, così da avere sempre la priorità sulle forniture.