iPhone 3GS va in pensione: Apple offre iPhone 4

800px-Hook's_iPhone_front

Giorni fa avevamo puntato l’attenzione sugli incentivi alla cosiddetta rottamazione dell’iPhone 3GS. A quanto pare, però, nuove indiscrezioni ci parlano di un’operazione che va ben oltre il semplice incentivo.

Nei piani della Apple, infatti, ci sarebbe l’idea di mandare definitivamente in pensione l’iPhone 3GS e per farlo l’azienda a marchio Mela avrebbe deciso di sostituire tutti i modelli in circolazione con un iPhone 4 da 8 GB. Così facendo, l’iPhone 4 sarebbe il dispositivo di prima fascia della Apple mentre il melafonino presentato nell’ottobre 2011 farebbe da tramite fra la prima fascia ed il livello superiore rappresentato dal nuovissimo iPhone 5.

Dopo il 12 settembre, dunque, chiunque si rechi presso un Apple Store con un iPhone 3GS rotto, potrebbe avere come controproposta l’acquisto agevolato di un iPhone 4. Il punto è proprio questo: non è detto che il rinnovo del parco device della Apple venga effettuato gratuitamente!

Se è ormai la palese la scelta di Apple di eliminare l’iPhone 3GS dalla circolazione e riuscire così ad mettere a tacere le numerose critiche circa il livello ormai obsoleto raggiunto dai suoi dispositivi entry-level, non è altrettanto chiaro quale sarà il ruolo degli utenti in questo processo di innovazione. Potrebbe succedere che tutti coloro i quali continuano ad usare tranquillamente il loro iPhone 3GS vengano indotti a disfarsene e spinti ad investire una cifra considerevole per passare all’iPhone 4.

La Apple, preferendo offrire un device in cambio piuttosto che aggiustare i vecchi dispositivi malfunzionanti, viene incontro agli utenti per ciò che riguarda il valore dei loro strumenti di comunicazione ma, dall’altro, punta ad ottenere nuovi introiti piazzando dei device che fanno fatica ad uscire dai magazzini.