iPhone 4S Italia: il tribunale di Milano non blocca le vendite

iphone-4

L’alone di mistero intorno al possibile blocco delle vendite di iPhone 4S in Italia si è fatto sempre più fitto negli ultimi giorni. Il lancio, previsto per il 28 ottobre, è stato in dubbio fino a poche ore fa. La Samsung, infatti, aveva chiesto al tribunale dell’Aja che bloccasse il nuovo dispositivo Apple in Europa per violazione di brevetti. Il tribunale in verità si era già espresso a riguardo, permettendo subito le vendite in Francia. Prima vittoria per la Apple.

Ieri è toccato all’Italia: a Milano si è tenuta l’udienza in merito alla vicenda ed ad ora nulla fa pensare che le vendite saranno bloccate. C’è però da dire che il presidente del collegio, Marina Tavassi, ha accolto i documenti presentati dai legali della Samsung come prova ulteriore della violazione dei brevetti. La questione verte in particolare attorno alla connettività senza fili. I tempi che hanno gli uffici legali dell’azienda coreana per fornire le prove scade il 15 novembre, mentre la Apple potrà addurre prove a propria difesa fino al 6 di dicembre. La prossima udienza ci sarà, sempre a Milano, il prossimo 16 dicembre. Di sicuro, quindi, il nuovo gingillo della Apple sarà in vendita per i prossimi due mesi: è bene affrettarsi visto che formalmente non ci sono notizie sicure. Certo, però, i precedenti almeno in merito agli smartphone sono quasi tutti a favore dell’azienda di Steve Jobs, la quale tra l’altro continua a fornirsi da Samsung per i processori dei propri computer. Un mondo difficile, quello delle guerre commerciali. Che in questo periodo passa per le aule di tribunale.