iPhone 6 5,5″: arriverà soltanto nel 2015

800px-Apple_Headquarters_in_Cupertino

Il lancio di Phone 6 da 5,5 pollici potrebbe essere rimandato al 2015: dopo i problemi di produzione relativi ad iWatch – non confermati – ora il web si concentra sugli eventuali ritardi che potrebbe subire anche il tanto chiacchierato phablet a marchio Mela.

Anche in questo caso è Ming-Chi Kuo, analista di KGI Securities, a metterci la pulce nell’orecchio: si potrebbe arrivare facilmente al 2015 a causa di diversi problemi alla produzione anche se, in realtà, il phablet a marchio Mela risentirebbe dei problemi che si stanno manifestando nella realizzazione dell’iPhone 6 da 4,7 pollici.

Attualmente, infatti, la Apple avrebbe dato priorità al suo modello più piccolo e il dilungarsi del suo sviluppo potrebbe creare ritardi ulteriori nella realizzazione e nella commercializzazione di iPhone 6 Maxi il quale, dunque, potrebbe essere messo in vendita soltanto ad anno 2015 inoltrato.

I nuovi piccoli iPhone sarebbero caratterizzati da due diversi problemi: in primis, il passaggio ad una diagonale più ampia rispetto ai modelli attuali ed il conseguente nuovo approccio al touch screen; di poi, ulteriori problemi si sarebbero verificati nella realizzazione del case esterno.

Ebbene, secondo l’analista di KGI Securities i problemi, con il modello da 5,5 pollici, potrebbero soltanto aumentare e, dunque, ad un rinvio del lancio di iPhone 6 da 4,7 pollici in pieno autunno seguirebbe un rinvio del modello più grande direttamente al 2015.

Vero o falso? Al momento abbiamo soltanto un procedimento deduttivo dinanzi agli occhi, proposto da uno degli analisti più autorevoli del settore. Alla fine dell’estate potremmo capire a che punto è la produzione e scoprire i reali tempi di consegna del nuovo melafonino.

 

800px-Apple_Headquarters_in_Cupertino