iPhone 6 da 5,5 pollici: aumenta il prezzo?

800px-Apple_Headquarters_in_Cupertino

E’ ormai opinione comune che un iPhone 6 5,5” affiancherà un modello più piccolo da 4,7”. L’informazione non è stata certo rilasciata ufficialmente della Apple ma moltissime indiscrezioni provenienti dal mondo delle aziende partner di Cupertino (Foxconn in testa) viaggiano in questa direzione.

Ebbene, ora che di iPhone 6 5,5” si parla con maggior certezza, aumentano anche le ipotesi e le congetture circa il prezzo al quale sarà messo in vendita il dispositivo.

Le ultime dichiarazioni sono attribuibili a Raymond James -analista finanziario della società Tavis McCourt – secondo cui il nuovo iPhone 6 5,5” sarà immesso sul mercato ad un prezzo più alto di circa 100 dollari rispetto al prezzo previsto per il melafonino da 4,7 pollici.

Come detto in incipit, è giusto sottolineare ancora una volta che siamo nel mero campo delle ipotesi: il melafonino, infatti, è ancora soltanto una chimera anche se, dopo la WWDC 2014, abbiamo potuto sviluppare alcune deduzioni scaturite dalle nuove applicazioni rilasciate dalla Apple che mettono il prossimo device a marchio Mela al centro della gestione dell’auto, della casa e del corpo.

Vada come vada, è plausibile ipotizzare che la Apple sia intenzionata a realizzare un vero e proprio phablet da affiancare al suo melafonino ma, al tempo stesso, molto simile ad iPad Mini (il quale supera appena i 7 pollici di diagonale)? Domande, tante, senza avere risposte certe.

Quel che è sicuro, però, è la necessità di altre novità: oggi, ad esempio, è arrivato il Fire Phone di Amazon ad arricchire il grande calderone della concorrenza e, dunque, è bene che la Apple si dia una mossa!

 

800px-Apple_Headquarters_in_Cupertino