iPhone 6: Apple vuole le lenti intercambiabili

iPhone 6: Apple vuole le lenti intercambiabili

La fotocamera dei più recenti iPhone ha sicuramente fatto dei passi da gigante rispetto al passato. Non sono aumentati i Megapixel, ma le ottiche sono migliorate enormemente, consentendo scatti di ottima qualità in molte condizioni. Nonostante questo, però, l’iPhone, esattamente come tutti gli altri smartphone, soffre di una mancanza molto seria. Lo zoom.

Intendiamoci, uno zoom esiste, ma si tratta di uno zoom digitale. Una sorta di zoom “finto”, che si limita solo ad ingrandire la foto scattata e di sistemare i pixel dell’immagine, che però finisce per forza di cose per perdere di qualità. Per avere in dotazione uno zoom ottico occorre affidarsi a lenti di produttori terzi, che però anche nel migliore dei casi offrono sistemi poco pratici per fissare le ottiche (le quali, a loro volta, spesso non rispettano gli standard qualitativi di Apple). Ecco allora che, secondo l’Ufficio Brevetti americano, la Mela si è aggiudicata la patente per un sistema chiamato Bayonet Attachment Mechanisms.

Si tratta di una particolare idea che prevede un attacco “a baionetta” direttamente sulla zona dell’obiettivo della fotocamera dell’iPhone, costruito in modo da poter consentire il montaggio di un’ottica supplementare. Il tutto senza per questo intaccare il design generale del telefono. Questo attacco consentirebbe di bloccare l’obiettivo con estrema facilità e, allo stesso tempo, in caso di urto rilascerebbe lo stesso per fare in modo che il peso extra non crei danni allo smartphone. Un’idea senza dubbio interessante, che però non è chiaro se possa essere inserita già per il prossimo iPhone 6 oppure per le generazioni future.

iPhone 6: Apple vuole le lenti intercambiabili