iPhone: come rintracciarlo se rubato con Find My iPhone

iphone

Quest’estate evitate di lasciarlo incustodito sotto l’ombrellone, o in giro alla portata di tutti, perché si sa: l’iPhone va a ruba. Sarà anche per questo che in tantissimi decidono di assicurare il prezioso melafonino, per il furto ma anche per i danni che può subire. E siccome, una volta perso il proprio smartphone di Cupertino, non basta una semplice denuncia (ne arriverebbero migliaia al giorno alla polizia), meglio correre ai ripari.

Se davvero, malauguratamente, dovesse capitarvi di perdere il vostro iPhone, esiste un modo per rintracciarlo, senza denunce e coinvolgimenti esterni.

I nuovi dispositivi iOS, infatti, sono dotati di GPS. Per la precisione iPad, iPhone 3G, iPhone 3GS e iPhone 4 possono, così, utilizzare Find My iPhone, sistema integrato solo con MobileMe, in principio, e adesso allargato anche ai possessori di Apple ID.

Basterà, dunque, accedere o scaricare Find My iPhone per localizzare il proprio dispositivo e vederlo individuato sulla mappa.

Al proprio account Find My iPhone , inoltre, si possono anche associare più dispositivi. Una volta individuato il proprio device perduto, sarà possibile mandargli un messaggio di allerta direttamente dal computer, mettere una suoneria e compiere numerose altre azioni, oltre, ovviamente, andarlo a recuperare. E’ anche possibile mettere un annuncio con segnale acustico ogni 2 minuti, avvisando, chi è in possesso del prezioso oggetto perso, che presto verrà ritrovato e ricompensato.