iPhone, iPad: arriva la firma digitale elettronica

800px-3rareiphoneviews

Si trova gratis sull’Apple Store, è stata ideata dalla società InfoCert: altro non è che un servizio di firma remota in grado di apporre la propria firma digitale elettronica senza utilizzare smartcard; basterà, attraverso la rete, usare un certificato rilasciato da un’Authority. Questo servizio, LegalCert Remote Sign, da oggi è disponibile appunto anche per i dispositivi mobili. Due le modalità, ASP e In-House, che possono essere usate con iPad oppure iPhone utilizzando il sotwere Dike (disponibile su Apple Store) il quale permette la firma del titolare in due formati: CADES e PADES. Sempre la società InfoCert, inoltre, ha creato un’altra app per la gestione di PEC Legalmail anche per dispositivi mobili: oltre ad iPhone, sarà possibile consultare la propria posta elettronica certificata anche con Blackberry ed Android.

Tornando a LegalCert, ciò che più soddisfa gli utenti è l’eliminazione dei problemi legati all’utilizzo di smartcard e chiavette: la smartcard, infatti, diventa virtuale ed in grado di effettuare ogni tipo di operazione di accesso, gestione e firma di documenti informatici. Il congegno è studiato per emettere password temporanee (OTP) le quali garantiscono la sicurezza dell’utente, come già avviene anche per smartcard e bancomat fisici al giorno d’oggi. Non c’è che dire, una delle applicazioni più utili fin’ora analizzate. In questo senso, un apparecchio come l’iPhone diventa in primis uno strumento di lavoro e poi un bene di consumo emozionale. Forse non attecchirà subito, visto che in Italia non siamo ancora abituati alle firme digitali, ma di sicuro nei prossimi anni diventerà un’applicazione indispensabile per i possessori di smartphone.