iPod Nano, sostituzione: in arrivo i modelli di ultima generazione

379px-IPod_Nano_in_its_Dock

Mesi fa è stata annunciata la sostituzione degli iPod Nano di prima generazione difettosi con altri modelli perfettamente funzionanti. Il dubbio degli addetti ai lavori, da subito, è stato sulla veridicità dell’affermazione dal momento che era davvero difficile pensare che la Apple avrebbe avviato una produzione di modelli antecedenti al mercato attuale. Davvero poco credibile e, di sicuro, controproducente per gli affari. La soluzione, però, è molto più semplice di quanto potesse immaginarsi: dopo aver ultimato le scorte dei suddetti modelli, adesso Apple si limita a dare in sostituzione modelli di iPod più recenti rispetto alle unità da sostituire. Il difetto, in buona sostanza, consiste in un eccessivo surriscaldamento del dispositivo, anche se non sempre è così significativo da meritare una sostituzione. Del resto molti utenti, dopo la cifra investita, pretendono un funzionamento impeccabile e non si può certo criticarli per questo!

In primis, gli utenti hanno ricevuto in sostituzione un modello ricondizionato. Peccato per loro, perché quelli che sono stati costretti ad aspettare un po’ di più alla fine si sono ritrovati a ricevere una mail che gli indicava il numero seriale dell’iPod che sarebbe arrivato in sostituzione: il numero era della tipologia appartenente agli iPod Nano di ultima generazione. I modelli sono quelli di sesta generazione, destinatari dell’ultimo aggiornamento software. Saranno felicissimi i possessori di iPod Nano I, i quali hanno tenuto fede al loro acquisto per trovarsi, oggi, un modello del tutto diverso da quello acquistato anni or sono. La Apple è anche questo: riesce a spiazzare anche quando è lei a rimetterci (anche se forse è la prima volta!).