iWatch uomo/donna: il display cambia da 1.3 ad 1.7 pollici

800px-Genius_Bar,_SoHo_Apple_Store,_September_2003

Rieccoci a parlare di iWatch e del suo prossimo avvento sul mercato: nelle ultime settimane le ipotesi relative alla commercializzazione dell’ipotetico nuovo smartwatch della Apple sono state davvero tante ed anche in questo caso ci troviamo a parlare di un dettaglio che, se confermato, sarebbe davvero un tratto distintivo significativo per l’ormai prossimo iWatch.

Il device, infatti, potrebbe essere prodotto in due versioni differenti da 1.3 ed 1.7 pollici a seconda che sia per donna o per uomo. A diffondere l’indiscrezione ci ha pensato David Hsieh, analista di Display Search.

Un’ipotesi molto accattivante che, inoltre, sarebbe in linea con la politica attuale della Apple che, pian piano, ha deciso di differenziare l’offerta seguendo – anche se solo parzialmente – le scelte fatte dalla Samsung in tempi non sospetti.

iWatch, così, potrebbe venir scelto per forma e dimensioni in base al polso dell’utente così da risultare più agevole da utilizzare e da portare al braccio. Non si consce ancora alcun dettaglio relativo alla linea del device ma è presumibile che il tratto di Apple sarà in ogni caso distinguibile; sarà inoltre interessante capire quali saranno le reali funzioni di iWatch: solo un supporto ad iPhone ed iPad oppure avrà un’anima propria?

Domande importanti che, insieme alla durata della batteria, potrebbero fare la differenza nel confronto con il Samsung Galaxy Gear che l’azienda sud-coreana ha già messo in circolazione. Secondo le ultime voci, inoltre, il device dovrebbe arrivare entro la prossima primavera; informazione da prendere con le molle, questa, anche in considerazione del rapido evolversi delle cose dalle parti di Cupertino.

 

800px-Genius_Bar,_SoHo_Apple_Store,_September_2003