Jailbreak per iOS 5.1.1: arriverà entro il week end

800px-Apple_Store_North_Michigan_Ave_Chicago_IL-2005-10-22_ROTATED

Quelle che fino a qualche giorno fa erano indiscrezioni, oggi possono – con le dovute cautele – dirsi certezze. A quanto pare, infatti, è stato il famoso hacker Pod2G (direttamente dal Chronic Dev Team) ad affermare che il tanto atteso jailbreak untethered per iOS 5.1.1 è in dirittura d’arrivo.

Se tutto andrà secondo copione, il nuovo metodo per sbloccare l’iPhone 4S (aggiornato con il nuovo iOS) arriverà entro questo fine settimana. Tante, in queste ore, le voci di corridoio le quali si soffermano sulla denominazione ufficiale del sistema e sulle modalità di lancio.

Immaginiamo la rabbia della Apple in questo momento, che da sempre ha inteso diffidare i suoi utenti dall’effettuare pratiche tese allo sblocco del loro Melafonino. Fin dai tempi del Macintosh, infatti, Steve Jobs ha sempre voluto proporre ai suoi utenti un sistema del tutto chiuso ed impossibile da aprire. Oggi le cose sono cambiate e il desiderio ultimo di Apple è continuato ad essere quello di creare dei sistemi operativi inviolabili.

Le ultime news, in ogni caso, ci dicono che il prossimo jailbreak si tramuterà in Absinthe 2.0 e verrà presentato alla conferenza Hack In The Box. Dal momento che ad essere stata colpita è l’ultima versione di iOS, la lista dei dispositivi sotto attacco andrà sensibilmente ad aumentare, comprendendo anche l’iPhone 4S ed il Nuovo iPad 3.

Che fare, dunque? Sapete bene che Cupertino scomunica tutti coloro i quali si lasciano sedurre dalla possibilità di ampliare il parco app del proprio iPhone. Ve la sentite di rischiare? Oppure rimarrete fedeli nei secoli ai dettami di Steve Jobs?