K.Rowling lancia Pottermore, ma libri Harry Potter non saranno su iBooks

Pottermore

L’annuncio tanto atteso da tutti i fans di Harry Potter è arrivato ieri. In attesa dell’uscita, il prossimo 13 luglio, del nuovo film ispirato alla saga del maghetto più amato da grandi e piccini, K.Rowling ha annunciato l’arrivo di Pottermore. “Tredici anni dopo la pubblicazione del primo libro di Harry Potter, sono ancora meravigliata e felice per la favorevole accoglienza che le storie continuano ad avere. Anche se il settimo libro e l’ottavo film sono stati completati, continuo a ricevere centinaia di lettere ogni settimana, e i fan di Harry rimangono entusiasti e creativi come sempre”, ha spiegato la creatrice di Harry Potter.

Pottermore è un’estensione online del mondo di Harry Potter con giochi, informazioni e anticipazioni. Una grande e aggiornata piattaforma web, che prenderà vita in ottobre e precederà l’arrivo degli attesissimi e-books della saga. Se speravate, però, di avere a disposizione i libri digitali di Harry Potter sui vari store online, compreso iBooks di Apple, resterete delusi.

Gli e-book, infatti, saranno in vendita esclusivamente sul sito Pottermore. Cupertino, e aziende concorrenti come Amazon, dunque, perderanno il diritto di vendere gli audiolibri e quelli che saranno gli ebooks di Harry Potter. Secondo il Wall Street Journal, al momento l’azienda di Cupertino non ha reagito alla manovra della Rowling e soci. Ma una decisione del genere di certo potrebbe lanciare un nuovo trend.