Apple svela iPhone 5S, iPhone 5C ed iOS 7: tutti gli aggiornamenti dal Keynote

iPhone

Ci siamo: il Keynote Apple prende il via e, da oggi, nulla sarà più come prima dalle parti di Cupertino. Con l’evento appena iniziato, infatti, Tim Cook e compagni segnano una svolta nella loro vita al timone di una delle aziende più famose al mondo. Tutte le indiscrezioni degli ultimi giorni oggi non hanno più ragion d’essere: si fa sul serio.

Il primo a salire sul palco è Tim Cook che inizia con una panoramica sui nuovi Apple Store e sugli obbiettivi dell’azienda ora che il mercato non è più quello di un tempo. Si entra, però, subito nel vivo con Craig Federighi il quale lancia la prima bomba: i download di iOS 7 partiranno, infatti, fra poche ore! Tante le novità del nuovo sistema, passate in rassegna con enfasi composta e toni consapevoli della diversità di iOS 7 rispetto ai sistemi precedenti. Tante le nuove app, tra cui Zillow, Evernote, OpenTable.Ed eccoci alla seconda bomba: tutte le iApps su iOS 7 diventaranno gratuite!

Eccoci, però, al momento più importante. E’ la volta del melafonino. <<In passato, abbassavamo il prezzo dell’iPhone quando introducevamo un modello nuovo. Stavolta faremo le cose diversamente>>. Ecco la vera svolta di Apple! Arriva, infatti, iPhone 5C ed è la stessa Apple ad ammettere che nei giorni scorsi alcune immagini sono già comparse on line, segno della consapevolezza di tale verità.

L’iPhone 5C si presenta con colorazioni Green, yellow, blue, white e pink/red e, sottolinea Shiller che ha preso il microfono, non sono presenti elementi in plastica che fuoriescono dal design o giunture fuori posto. Un device meno costoso, dunque, ma non certo un device dozzinale. Fra le caratteristiche tecniche notiamo il display 4 pollici Retina, video widescreen, full sRGB standard e processore A6 proprio come iPhone 5. Ancora Shiller sottolinea alcune qualità del device: fotocamera frontale FaceTime, bande LTE supportate, WiFi ABGN e Bluetooth 4.0. 16GB. Il tutto a $99, 32GB a $199 con contratto di almeno due anni.

Il vero piatto forte, però, arriva soltanto adesso: Apple presenta iPhone 5S, ovviamente <<il device più innovativo mai realizzato>> dall’azienda a marchio Mela, in colori argento, oro e grafite. Il chip A7 a 64 bit è senza dubbio il punto di forza del device, secondo Shiller qualcosa di mai visto prima d’ora. Da segnalare, ancora, una grafica del doppio più veloce rispetto al passato così come la CPU 40 volte più veloce oltre ad OpenGL ES 3.0. Ecco, però, una vera e propria novità: nel device è stato aggiunto un co-processore (chiamato M7) che registra e calcola i dati dei movimenti! L’aspetto hardware vero e proprio è senz’altro degno di nota: la nuova fotocamera è dotata di lente con F2.2 ed area sensibile del 15 % più grande rispetto al passato. Ogni pixel, infatti, è di 1,5 micron. iOS 7, nei fatti, ad ogni scatto realizza più immagini per poi scegliere la migliore. iPhone 5S punta moltissimo sulle immagini, questo anche in ottica social. Per quanto riguarda la batteria, invece, si parla di 10 ore in conversazione con rete 3G e navigazione LTE oppure Wi-fi; 40 ore di musica oppure 250 ore in standby. Si parla ora di sicurezza ed anche in questo caso è ufficiale l’arrivo di Touch ID: il sensore di impronte digitali sarà come una chiave sempre in mano all’utente, che nessun’altro potrà mai avere.

Questi i prezzi made in USA, decisamente alti: iPhone 5S: 16GB a $199, 32GB a $299, 64GB a $399 con contratto di almeno due anni.

Basterà tutto questo per tornare a vincere, dalle parti di Cupertino?

 

iPhone